Mag 112003
 
  • Produttore: logo
  • Anno di produzione: 1979
  • Materiale: Plastica dura, Metallo
  • Accessori:2 missili grandi per i cannoncini, 2 missili medi,8 missili piccoli per i bracci, adesivi
  • Manuale: non presente, le istruzioni sono sul retro della scatola
  • Acquisto: Ebay.com
  • Valore medio sul mercato Italiano: 300-330 euro*
  • Reperibilità: Scarsa, specie in buone condizioni.

*il valore è riferito ad un modello completo in scatole in condizioni C9/10

Per essere un modellino da collezione [veramente è un giocattolo n.d. Calimero74] c’è troppa plastica per i miei gusti, per essere un giocattolo era troppo statico già per quei tempi, ma se amate la serie di Gundam non potete fare a meno di averlo perché è l’unica riproduzione abbastanza fedele all’originale del Guntank!!.

Il fatto che sia in gran parte composto da parti di plastica non stupisce più di tanto se si tiene conto che ha costruirlo era la Clover…storicamente una delle case di robot dell’epoca che usava più di tutte la plastica. Questo non ha certo fatto perdere valore ai sui robot dato che oggi in Giappone è più difficile reperire robot della Clover che di altre marche, con conseguente aumento dei prezzi..

La Clover poi ha avuto per diversi anni l’esclusiva della serie Gundam e pertanto oggi se si vuole un vintage di tale serie si deve per forza di cose rivolgersi ai modelli del trifoglio.

La vera pecca è non aver mai prodotto un modello di simili dimensioni del Guncannon!!

C’è da dire che la plastica è comunque piuttosto buona e che soprattutto le cromature in questo toy sono migliori rispetto a quella di altri robot prodotti dalla Clover stessa (vedi Gundam). Il modellino è comunque piuttosto statico, a parte le 4 ruotine sotto e la possibilità di girare la parte superiore del busto, non può compiere tanti altri movimenti. Inoltre i 4 missilini che ha alle estremità di ogni braccio sono li per pura estetica dato che non c’è un meccanismo che permetta di spararli.

Solo i due cannoncini posti sulle spalle del robot possono sparare i due missili medi grigi. Mentre se gli si mettono gli altri 2 missili lunghi (quelli con punta cromata) non si riesce a spararli perché alla base non hanno l’incavo che permetta di far stare retratta la molla interna ai cannoncini….una vera cavolata!!!

Comunque non si può dire che il robot (anche per le sue dimensioni,che non sono tanto ridotte…) non faccia la sua bella figura …specie se gli si attaccano gli adesivi (cosa però io non penso farò mai per non far perdere valore al pezzo!!) e specie se posto accanto al Gundax DX (ma anche al dischi dal petto) , al Corfighter, e magari alla Base Bianca (sempre della Clover).

 Lascia una Risposta:

È possibile usare questi tags HTML e questi attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)