Gen 092003
 
  • Produttore: logo
  • Anno di produzione: 1980
  • Materiale: Metallo, plastica dura
  • Accessori:
  • Manuale: Libretto d’istruzioni con foto uguali alla versione giapponese, ma con scritte in italiano, e foglietto esemplificativo su come effettuare la trasformazione senza compromettere la durata del giocattolo
  • Acquisto: Collezionista privato
  • Valore medio sul mercato Italiano: 550/600 euro*
  • Reperibilità: Non difficilissimo da trovare, ma difficile trovarlo MIB

* il valore è riferito ad un modello completo in scatole in condizioni C9/10

mmgard2[1]Devo dire che prima di possederlo non avevo mai compreso la raffinata complessità di questo robot. Da piccolo infatti mi arrovellavo davanti alla Tv per capire se e come avevano prodotto il giocattolo: troppo difficile da riprodurre! E invece, poco più di un anno fa, un amico collezionista di tutt’altro mi chiamò per offrirmi un robot, come lo descrisse lui,”dalle strane fattezze…un po’ matrioska, un po’ giocatore di football americano”. Capii subito all’istante, e quando lo vidi fu subito primo amore…lo pagai 10mila delle vecchie lire…e non mi pentii..

Questa è la prima versione, arrivata in Italia dal lontano Giappone, e poi reinscatolato con il coperchio esterno identico come grafica al giapponese, ma differente per le scritte…qui in italiano (stessa sorte toccò al libretto d’istruzioni… vedi più in basso).

Garbin, il personaggio grande blu, e’ molto pesante, e sul retro ha i marchi Popy, Tatsunoko e la fondamentale scritta “Japan 1980”: questo come gli altri due personaggi sfruttano un congegno di apertura del petto infulcrato su di una cerniera posta nelle spalle, che permette l’aprirsi dei vari personaggi per essere disposti uno dentro l’altro, proprio come nella serie tv.mmgard3[1]

Garbin incorpora Dellinger, quello rosso, che ingloba a sua volta Protteser, il più piccolo e quello che esteticamente assomiglia di più ad un giocatore di rugby.

Fondamentale ricordare che all’interno dei tre personaggi robotici troviamo il protagonista umano del cartone, Daigo, che è rappresentato da una piccola figurina in gomma morbida accompagnata dalla fida pantera cyborg Clint.

Fortunatamente il fortunato primo proprietario pensò bene di divertirsi senza aprire il blister con le piccole armi…che qui infatti risulta ancora sigillato di fabbrica, e di non smarrire il libretto d’istruzione, che venne ristampato al momento dell’importazione con le scritte in italiano; quest’ultimo viene accompagnato da un foglio dove è spiegato accuratamente il meccanismo per effettuare la trasformazione.

In conclusione: uno dei miei Deluxe preferiti…anche perché rispecchia in grande stile l’anime giapponese… Penso che non me ne separerò mai… nemmeno per una versione giapponese…

 Lascia una Risposta:

È possibile usare questi tags HTML e questi attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

  2 Commenti per “Popy [GB-09] [GB-10] [GB-11] Gordian DX”

  1. Il marchio JAPAN1980 è presente anche nei robot più piccoli?
    Ciao.

    Raffaele

  2. Il Giapponese si…..
    Il Godaikin ha gli adesivi con scritto japan….
    Gli Italiani dopo la prima versione no….